Chi siamo

Soci fondatori

L’Associazione storico-culturale “Il Cuore di Bartolomeo” nasce ufficialmente il 13 febbraio del 2017, dall’iniziativa di cinque quattro amici versiliesi accumunati dalla passione per la storia antica e medievale, con un’attenzione particolare ai territori della Liguria di levante e, nel Centro-Italia, della Toscana, della Tuscia, delle Marche e dell’Umbria.

Riccardo Gambi: avvocato, medievalista e membro dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio;

Giacomo Nencioni: professore presso gli atenei di Perugia e Viterbo di linguaggi dei media digitali e critica cinematografica;

Antonello Borella: illuminotecnico e creatore di sistemi d’illuminazione nell’ambito dell’Arte museale;

Guido Garbi: storico delle religioni antiche ed esperto di scienze patristiche e mistica medievale.

A loro si è unito da subito Luigi Battistini, professore esperto di simbolismo templare, gran conoscitore e divulgatore della storia dei Cavalieri e della Via Francigena. 

 La nascita dell’Associazione intese riunire le ricerche in ambito storico e simbologico sul medioevo, e non solo, fino ad allora iniziative spontanee dei singoli fondatori, ancorché in ambiti diversi e pur contigui e che a vario titolo li vedeva impegnati.

Le attività così riunite sotto l’egida dell’Associazione sono da considerarsi, quindi, come il naturale continuum delle attività di ricerca e divulgazione sviluppate dai soci fondatori negli ultimi decenni, con l’intento di riunire le peculiarità personali di ciascuno dei promotori, attorno a un progetto specifico. 

 

Collaborazioni e nuovi soci

 Già nell’anno di fondazione, hanno collaborato con l’Associazione la dott.ssa Paola Giorgi, archeologa fiorentina; la prof.ssa Roberta Martinelli, epigrafista viareggina; l’ing. Alejandro List, messicano trapiantato in Toscana e il dr. Gabriele Panigada linguista esperto di toponomastica, incisioni rupestri e santuari alpestri, oggi impiegato nell’ambito della comunicazione. Altro amico dell’Associazione è il giallista viareggino Fabrizio Malfatti, che prendendo spunto da alcuni nostri appunti di lavoro ha recentemente dato alle stampe un suo nuovo lavoro.

Nel corso del 2018 hanno iniziato a collaborare e interagire con l’associazione Gianni Carolei e Marcello Piergentili, membri del Gran Priorato dei Santi Apostoli SMEC, che in spirito amicale si sono molto prodigati per divulgare le attività dell’Associazione, soprattutto quelle legate alla scoperta di una croce delle Otto Beatitudini nei sotterranei della tenuta di Torre Cenaia, che ha portato alla pubblicazione di uno dei Quaderni dell’Associazione.

 Nel corso del 2019, l’Associazione ha iniziato una fattiva collaborazione con l’avv. Ugo Nasi, romanziere, milanese trapiantato a Tirrenia (PI), con il quale è stata avviata la prima stesura del brogliaccio preliminare di un romanzo storico basto su di un soggetto a cui l’Associazione lavora da tempo.

Con l’Assemblea dei Soci del 12/03/2019, molti di loro sono entrati a far parte dell’Associazione in qualità di Soci benemeriti, insieme ad altri: Valentina Battaglia, Gianni Caroleri, Alejandro List, Fabrizio Malfatti, Ugo Nasi, Marcello Piergentili.

In questa occasione, sono state rinnovate le cariche: Antonello Borella, Presidente; Riccardo Gambi, Vicepresidente; Guido Garbi, Segretario e tesoriere; Luigi Battistini e Giacomo Nencioni consiglieri con deleghe

 

La nostra mission

I Soci fondatori dell’Associazione, nella propria sede di Lucca, insieme al giornalista, conduttore televisivo, autore televisivo, documentarista e scrittore Roberto Giacobbo.

Da sinistra: Riccardo Gambi, Luigi Battistini, Roberto Giacobbo, Guido Garbi, Antonello Borella.

Appassionati di Verità